LE STAR CHIAMANO I PAPARAZZI ?!

C’è una guerra a Hollywood che non sembra dare cenni di tregua. La guerra fra star e paparazzi.

Cominciamo nel dire che ci sono diversi tipi di star. Ci sono le star di serie A, coloro che evitano di gran lunga la macchina fotografica e le star di serie B e C, ovvero quelle celebrità alla ricerca di pubblicità, la cui unica missione è quella di prolungare al massimo l’attenzione su di loro.

Uno dei segreti meno nascosti di Hollywood è proprio questo. Sono le celebrità, (o le pseudo tali) a dare la caccia ai paparazzi. Vi ricordate l’ossessione dei paparazzi per Britney Spears nel 2007? Ecco, era lei a chiamarli! Kim Kardashian, all’inizio della sua “carriera” addirittura dava le mance ai fotografi (mance, mazzette, chiamatele come vi pare). Paris Hilton, Tori Spelling, Lindsay Lohan, la lista è lunga: si alza la cornetta e si chiamano i fotografi; sono loro che hanno i contatti con i giornali a Los Angeles e sono loro che ti fanno rimanere a galla.

Paris Hilton  in posa con i paparazzi.

Paris Hilton si mette in posa con i paparazzi.

Secondo il Rolling Stone, il 90 percento dei paparazzi a Los Angeles si aggira nella zona di Beverly Hills e West Hollywood, che chiamano Pappyland:

“dove le star hanno sempre il trucco perfetto e i loro figli sembrano usciti dalla copertina di un giornale.”

Lindsay Lohan a Millions of Milkshake a West Hollywood.

Lindsay Lohan a Millions of Milkshake a West Hollywood.

Praticamente ci sono posti dove andare a pranzo dove si sa che lì fuori ci sono i paparazzi. È tutta una grande recita, si esce dal ristorante o dal negozio, si fa finta di essere infastiditi, spesso non si sorride neanche e si va a casa felici. Anche se a volte la notizia si sparge un po’ troppo e la situazione sfugge di mano.

 

 

Per le star di serie A invece è diverso. Angelina Jolie e Brad Pitt, Madonna, Cher, per esempio non hanno bisogno di pubblicità e i paparazzi non li possono proprio vedere. Spesso se ne escono di casa con due macchine; vetri scuri ad entrambe: una gira a destra, l’altra a sinistra. Questo per dimezzare lo sciame di fotografi che li inseguono come pazzi. È la legge del gatto e il topo: più ti nascondi e più vieni cercato.

La famiglia Pitt è la più schiva ai paparazzi. I fotografi di solito riescono a beccarli all'aereoporto.

La famiglia Pitt è la più schiva ai paparazzi. I fotografi di solito riescono a beccarli all’aereoporto.

Guardate questo storico video di Cher versus Paparazzo. La diva se ne stava beata sulla sua motocicletta (che figa questa donna!) per le strade di Malibu. Ad un tratto si accorge di essere ripresa da un paparazzo:

 “Fanculo! Vattene a fanculo!”

Poi scende dalla moto per dirgliene due. In sintesi:

 “Voglio solo farti sapere l’imbecille del cazzo che sei, spero che registri anche l’audio… questo è una delle poche cose che posso fare da sola, questa è la città dove vivo e tu sei un povero coglione del biiiiiip!” “…non mi lasci niente se fai cosi, coglione, non sono in quella cazzo di Hollywood adesso, non sono ad una premiere, io ci vivo qui! …Non sei un uomo!”

La risposta del paparazzo rimase nella storia. “Non avrei potuto pagare per questo!”

Guardate!

Io ho vissuto a Beverly Hills per anni e più volte ti ritrovi nel bel mezzo di questo caos. Guidi per gli affari tuoi e uno sciame di SUV comincia a sfrecciarti intorno, pericolosissimo. Posteggiano sui marciapiedi, guidano contromano, investono i pedoni e si prendono un sacco di multe. Ma non gli importa: i soldi che si fanno con uno scatto di Beyoncé o Miley Cyrus è molto più proficuo.

Ci sono poi i pubblicisti delle star di serie A che giocano sporco. Un mio amico publicist qui di Los Angeles mi disse una volta, che spesso sono proprio loro a chiamare i paparazzi all’insaputa dei loro clienti. Il loro scopo è solo quello di farli rimanere a galla. Costi quel che costi. Più loro sono famosi e più soldi fanno.

Poi ci sono i marchettari. Ad alcune star interessa solo il soldo. Ci sono delle celebrità a cui puoi far fare qualsiasi cosa. Basta che paghi. Avete mai visto Ryan Reynolds da Burger King o fare shopping alla boutique Nespresso? Ecco, il furbone viene pagato. Ed è così che vedrete Britney Spears guidare una Toyota che non ha mai comprato e le sorelle Kardashian andare a prendersi uno yogurt che sa di carta da culo da Millions Of Milshake.

Ryan Reynolds e Blake Lively nella boutique Nespresso a Beverly Hills

Ryan Reynolds e Blake Lively nella boutique Nespresso a Beverly Hills

Lindsay Lohan ha invece percepito una cospiqua “mancia” per far sapere ai paparazzi il suo nuovo indirizzo di casa quando si trasferì nella sua nuova dimora sulle colline di Hollywood.  Chiamala scema.

Paparazzi accampati davanti a casa di Lindsay Lohan.

Paparazzi accampati davanti a casa di Lindsay Lohan.

CLICCA QUI per seguire melojo.com su Facebook

CLICCA QUI per seguire melojo.com su Twitter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*